ESB mod. 45LD

Egr. ing. Giussani,
mi presento, mi chiamo Francesco del Giudice, scrivo da Castellammare di Stabia (NA) sono un giovane appassionato (non mi ritengo audiofilo) e prima di tutto vorrei esprimerle i miei + sentiti complimenti per le sue innumerevoli realizzazioni. Da appassionato audio e navigatore internettiano, solo da poco ho avuto modo di “toccare con mano” attraverso il suo sito tutte le info, i commenti e le guide che potessero rispondere ad alcuni miei quesiti. Ho trovato fra essi un articolo che si riferiva alle ESB, mio vecchio pallino di gioventù, che alla fine mi ha spinto a scartabellare nella cantina dei miei genitori dove ho ritrovato le mitiche 45LD assieme ad una piastra TEAC 3 testine ….
Ancora ricordo il dolce suono di quei trasduttori, che pilotati da un ampli Marantz che mio padre pare abbia regalato (volevo ammazzarlo quando me l’ha detto) hanno accompagnato gli anni della mia gioventù + spensierata (1987/88 dovrebbe essere quello il periodo) Le ho ritrovate però non funzionanti … o per meglio dire gli woofer mancavano, in quanto a detta di mio padre essendosi rovinata la sospensione li buttò via sostituendoli con dei comunissimi Ciare presi da un rivenditore nostrano. Immagino che tutto ciò le suoni come un insulto, … in effetti lo è per me figuriamoci per lei …. Ma io vorrei, magari mediante qualche suo consiglio, rimetterle in vita. E visto che ci sono, dare una sistemata anche al crossover non sarebbe male. Il mobile e la medio-alta sono in buone condizioni (anche se in cantina, erano imbustate e incartate a dovere) Quella che desta la mia preoccupazione è la sezione bassa che, anche se a giudizio di un orecchio “profano” come il mio, sembra proprio non aver nulla a che fare con tutto il resto.
So che per le ESB venivano usati trasduttori della Ciare, .. anche se leggevo che per i modelli fra cui i miei gli stessi erano prodotti esclusivamente per la ESB. Non so se può consigliarmi qualche modello di woofer in particolare, che possa andar già bene così o che magari richieda una qualche modifica al crossover …
In attesa di una sua in merito … anche del tipo “mi spiace ma non posso aiutarla” …. (ma spero proprio di no) la saluto cordialmente.

Francesco del Giudice (Castellammare di Stabia – NA)


Caro Francesco, in effetti la storia insegna che i padri si uccidono anche per molto meno… Ma avere regalato un ampli Marantz di quegli anni è stato davvero un crimine importante. Anche se probabilmente il fortunato che lo ha ricevuto lo meritava: non credo che tuo padre possa avere dismesso il suo amato ampli con leggerezza.

Quanto alle 45 LD, montavano un piccolo woofer da 8″, sviluppato appositamente per quelle casse, che è fra migliori 8″ che io sia mai riuscito a far sviluppare alla Ciare che ci forniva, e che tutt’ora saprebbe fare un’ottima figura anche su casse molto più impegnative di quei piccoli tre vie d’epoca. Migliore di quello, c’è solo la sua successiva evoluzione per le piccole reflex DCM, successivamente “riconvertito” alla sospensione pneumatica per le 7/01 (ribattezzate, dopo la mia “fuoriuscita” dalla casa di Aprilia, 7/010).

Non disponendo dei parametri dei woofer delle 45LD potrei consigliarti solo la sostituzione con quelli delle 7/01, magari da trovare in condizioni disperate (…con le UMA e i filtri rotti…) e facendo sostituire le sospensioni ai woofer da un riparatore specializzato (lavoretto di mezzora ciascuno).

Se invece dovessi trovare a pochi euro una coppia di 7/01 funzionanti, io te le consiglierei con buona pace delle “45″…

Auguri!