Udibilità e studio oggettivo delle differenze qualitative fra sistemi hifi

no-photo
Vorremmo richiamare l’attenzione di tutti i nostri graditi lettori su un argomento che ci sta molto a cuore. Per prima cosa dobbiamo premettere che quando una persona degna di fede ci dice che fra due situazioni d’ascolto ha sentito delle differenze significative noi tendiamo a crederci. Per seconda cosa vorremmo affermare che abbiamo potuto verificare più volte che tali differenze a volte sono reali e a volte immaginarie. Dove per immaginarie intendiamo sensazioni realmente provate da chi ascoltava, ma dipendenti da variazioni di parametri non tenuti sotto controllo durante l’ascolto.… Leggi

Fase invertente

no-photo
Buongiorno, mi sono imbattuto nel manuale d’uso di un preamplificatore Audible Illusions Modulus 2D che posseggo da un annetto. Leggendo ho trovato una postilla dove si specifica che la fase dagli ingressi alle uscite (AUX, TUNER, PHONO IN, through MAIN OUTPUT – INVERTING) è invertente. Ho allora invertito le polarità del cavo che alimenta le mie ESB 3000 DCM e effettivamente ho riscontrato una coerenza maggiore, specialmente in bassa frequenza. Ho sempre ritenuto queste pratiche di messa in fase piuttosto aleatorie, questa volta mi sembra che cambi qualcosa, psicoacustica o… Leggi

Car stereo

La curva di Moller
“…Chiarendo alcune cose che ho già detto molte volte (ndr: prospettiva stereofonica, sistemi monitor e sistemi NPS). Anche qui: Renato Giussani DSR e NPS Si tratta di un argomento che conosco bene e quindi certe argomentazioni le ho già sentite ed affrontate molte volte. Per prima cosa si dovrebbe leggere bene ed “introitare” in modo completo tutto quello che c’è scritto qui: Stereofonia e Percezione. A questo punto mettiamo le cose in ordine: la ripresa stereofonica e la sua successiva riproduzione, ora lo abbiamo capito bene, è approssimazione molto rozza… Leggi

McIntosh VS Behringer

ESB 7/03
Salve egr.Ing Giussani, preso dalla voglia di sperimentare ispirato dalla mail dove sostiene di preferire talvolta il Behringer al McIntosh, ho voluto fare una prova comparativa, usando le Sue 7/06. Ebbene, ho provato una decina di amplificatori finali, tenendo come punto fisso il pre (audible Illusions M2D) e la sorgente (lettore file Wave lossless). Ebbene il QSC RMX 2450 ovvero quasi uguale in tutto e per tutto al Behringer 2500, HA POLVERIZZATO TUTTI I MIEI DUBBI! Non ho e ripeto NON ho mai sentito le 7/06 essere cosi dinamiche, veloci,… Leggi

Come il cervello riconosce la lingua madre

no-photo
L’attività elettrica cerebrale rivela la lingua nativa di una persona che legge in silenzio. La scoperta, effettuata dai ricercatori del Cnr e dell’Università Milano-Bicocca e pubblicata sulla prestigiosa rivista Biological Psychology, aiuta a determinare l’idioma originario di una persona in stato di amnesia, in stato confusionale o sordomuta. I risultati di uno studio, coordinato da Alice Mado Proverbio del laboratorio di Elettrofisiologia cognitiva del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca, in collaborazione con Roberta Adorni, e Alberto Zani, ricercatore dell’Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche… Leggi